Controllare gli attacchi di panico con Cognitivo-Comportamentale

Questa è una traduzione automatica rafforzata di questo articolo.

La terapia cognitivo-comportamentale (CBT) si concentra su come cambiare i loro pensieri e comportamenti. Si occupa principalmente con la soluzione di problemi nel qui e ora. A differenza di alcuni tipi di terapia, non è necessario analizzare ogni bit della loro infanzia o trascorrere molte ore in ufficio dello psicologo.

Le persone che hanno grande ccontradad ansia di solito pensano e si comportano in modi che sono controproducenti. Nella terapia, si imparerà a cambiare i loro pensieri e le azioni in modo che si sente meglio e sono meno inclini a ansia e panico.

La gente non può rendersi conto di quanto profondamente i vostri pensieri influenzano emozioni. Le persone con alti livelli di ansia sono spesso oggetto di pensiero sbagliato. Mentre alcune persone hanno una visione ottimistica della vita, le persone cronicamente ansiosi possono interpretare nella peggior luce possibile. Essi distorcono ed esagerano gli eventi nella sua mente per farli sembrare più catastrofica di quello che realmente sono. Essi possono preoccuparsi di problemi che non esistono o non sono importanti. Irrealisticamente pensieri negativi come contribuiscono inutilmente ad ansia, panico e depressione. Il terapeuta può delicatamente orientare lontano da pensieri improduttivi, mettere le cose in prospettiva e insegnare mentalità più utile e realistico.

Comportamento cognitivo, l’uso può imparare a fermare un attacco di panico prima che si sviluppi. Ad esempio, esiste un ciclo che può rimanere impigliati pollici colpire simili. Ci si sente un po ‘ansioso. Si diventa ipersensibile a sensazioni corporee interne associati ad un attacco di panico. Si avvia preoccupante che un episodio di panico è imminente, che aggiunge un ulteriore livello di ansia. Preoccuparsi e pensare di poter scalare i sentimenti di ansia mite in un vero e proprio attacco di panico. Tuttavia, se si può rompere questo ciclo, è possibile prevenire un attacco che si verifichi.

Una tecnica CBT che si può dare sollievo dai sintomi di attacco di panico è in grado di respirare. Modelli di respirazione possono influenzare come ti senti e come si verificano ansia. Se si tende a iperventilazione (respirare rapidamente e superficialmente), che consentirà di aumentare l’ansia. Al contrario, si vuole imparare a respirare profondamente e lentamente. La pratica è essenziale, in modo che diventi una seconda natura, anche quando si sente il panico. Il terapeuta può anche insegnare altri modi per ridurre l’ansia, come esercizi di rilassamento o biofeedback.

Comportamento cognitivo in grado di produrre ottimi risultati per i pazienti di attacco di panico. Vi insegnerà modo più razionale e costruttivo di pensare situazioni ed eventi, ridurre l’ansia e preoccupazione. Invece di essere tenuta in ostaggio dal panico, si diventa responsabilizzati e in grado di cambiare come ti senti.

ansia raccomandati per i pazienti, Attacchi d'ansia, i pazienti di ansia, i sintomi di ansia, l'ansia eventi ansia, l'ansia si sviluppa, le emozioni, modelli ansia, problemi di ansia, risultati di ansia per il panico, sentimenti di ansia, situazioni d'ansia e di eventi